Comprare un SUV vale davvero la pena (o la cosa sta sfuggendo di mano)?

Evaldas Zabitis

Evaldas Zabitis

“Voglio una migliore visibilità e viaggiare più sicuro” è uno dfei motivi (o delle scuse) più comuni per acquistare un SUV. Questi veicoli sovradimensionati possono creare l'illusione di guidare un carro armato spazioso con livelli di sicurezza imbattibili e ottime capacità fuoristrada.

Tuttavia, una volta tornati coi piedi sulla terra, diventa evidente che SUV, crossover e pickup presentano notevoli svantaggi. Un'elevata probabilità di ribaltamento, pericolosi punti ciechi e un alto tasso di mortalità sono solo alcuni dei rischi che molti proprietari di SUV non sono consapevoli di affrontare.

Diamo uno sguardo più approfondito alla crescente popolarità di questi veicoli sovradimensionati e proviamo a rispondere alla domanda: vale davvero la pena di avere un SUV?

Le auto usate nascondono segreti invisibili

Scoprirli tutti! Basterà inserire il numero di telaio e fare click sul pulsante:

Ottieni il report

In che modo i SUV hanno conquistato il mercato automobilistico?

40-50 anni fa, le strade erano dominate da berline e station wagon. I pochi pick-up in circolazione li si poteva incrociare vicino alle fattorie o ai cantieri edili. Oggi la situazione si è completamente ribaltata, l'80% dei veicoli venduti negli Stati Uniti è costituito da SUV e pick-up, il che li rende la scelta migliore per la maggior parte degli automobilisti.

Quota di produzione di veicoli negli Stati
Quota di produzione di veicoli negli Stati

L'EPA Automotive Trends Report del 2023 indica come è cambiata la quota di produzione di veicoli negli Stati Uniti nel corso degli anni. Nel 1975 oltre il 75% dei veicoli prodotti erano berline e station wagon, mentre nel 2022 il 63% di tutti i nuovi veicoli erano camion. Secondo gli esperti dell'Environmental Protection Agency degli Stati Uniti, la quota relativa ai camion dovrebbe aumentare nei prossimi anni.

Come si spiega?

La storia dei SUV è iniziata durante la Seconda Guerra Mondiale, con l'introduzione della Jeep Willys, successivamente omologata e venduta come veicolo stradale. Poco dopo, vista la crescente popolarità della Jeep Willys, i britannici presentarono il Land Rover Defender, più pratico e che offriva maggiori funzionalità per agricoltori e lavoratori.

Nel 1951, la guerra di Corea creò una domanda di veicoli resistenti, affidabili ed efficienti, portando alla nascita della leggendaria Toyota Land Cruiser. Tutti questi SUV, insieme a molti altri, hanno attirato acquirenti da tutto il mondo, offrendo nuove esperienze di guida e vantaggi.

Tuttavia, il punto di svolta principale per i SUV e i pick-up si verificò negli anni ’90.

La gente si accorse che i SUV avevano tutto: la praticità di un furgone, il comfort di una berlina di lusso e le capacità di un camion fuoristrada. L’unico sacrificio che gli acquirenti dovevano fare era di tipo economico, per il resto sedersi più in alto era comodo e garantiva una sensazione di sicurezza.

Mercedes-Benz ML
Fonte: RL GNZLZ / Flickr (Mercedes-Benz ML)

Man mano che un numero sempre maggiore di persone sceglieva queste auto, diverse case automobilistiche iniziarono la produzione di camion leggeri e SUV. La Mercedes-Benz Classe M del 1997, la BMW X5 del 1999 e la Cadillac Escalade del 1998 sono solo alcuni esempi.

La domanda per questi veicoli resistenti era elevata e le case automobilistiche trovavano i SUV attraenti anche per altre ragioni. Principalmente, i SUV giustificavano prezzi più alti e avevano costi di manutenzione molto più elevati.

Il caso della BMW dimostra abbastanza chiaramente questa tendenza: negli anni '90 l'azienda non produceva un solo SUV, mentre ora ne offre ben 11. La domanda è continuata a crescere. Anche nell’UE, il 49% delle vendite di auto nuove nel 2022 consisteva in SUV e crossover – con un aumento del 35% rispetto al 2011 e la tendenza non sembra rallentare.

I SUV rappresentano un grande rischio per tutti, anche per i loro proprietari

La maggior parte degli acquirenti di SUV ritiene che il loro acquisto sia vantaggioso sotto tutti gli aspetti, poiché sono più comodi, pratici e sicuri per le proprie famiglie.

Sfortunatamente, sebbene i SUV possano essere più sicuri in alcuni casi, essendo molto più grandi e pesanti (in media il 40% più pesanti delle auto normali), la manovrabilità e la distanza di arresto sono entrambe molto scarse.

I SUV si ribaltano più facilmente

I camion si ribaltano più facilmente a causa del baricentro elevato
I camion si ribaltano più facilmente a causa del baricentro elevato

Uno dei rischi più grandi quando si guida un SUV è la maggiore probabilità di ribaltamento. Il loro baricentro è molto più alto rispetto alle auto normali, pertanto è più probabile che un SUV si capovolga durante una sbandata o dopo un impatto.

Infatti, oltre il 90% degli incidenti con ribaltamento dei SUV coinvolge un solo veicolo, il che significa che spesso si verificano per evitare animali o quando si perde il controllo a causa delle cattive condizioni stradali.

La visibilità non è migliore, ma peggiore

Gli autisti di SUV elogiano la visibilità perché “si può vedere più lontano”, ma vedere più lontano non è poi così necessario, soprattutto quando la visuale è già ostruita da altri veicoli di grandi dimensioni. La posizione di seduta alta e le dimensioni eccessive del veicolo limitano la visibilità di fronte al cofano.

Confronto delle zone cieche
Confronto delle zone cieche

Alcuni portali di notizie hanno effettuato un interessante test per scoprire quanti bambini potevano sedersi in fila davanti a un SUV senza che l'autista li vedesse. Il risultato è terrificante: soltanto il nono bambino era visibile. Ogni anno migliaia di bambini vengono feriti in incidenti frontali e molti di essi accadono perché i genitori non vedono i propri figli giocare nel vialetto a causa degli enormi cofani dei SUV.

Zone di impatto pericolose

Un altro grosso problema dei veicoli di grandi dimensioni è la posizione elevata del paraurti. Poiché sono più alti rispetto alle auto normali, gli impatti non sono uguali in caso di incidente, quindi molte persone sono costrette a passare a un SUV solo perché non vogliono essere travolte da un camion mostruoso.

Per molti anni i SUV non sono stati soggetti a normative sull’altezza dei paraurti, ma oggi la situazione è leggermente migliorata. I paraurti anteriori dei SUV di grandi dimensioni non possono essere più alti di 70 cm da terra, ovvero circa 15 cm in più rispetto ai requisiti per le normali auto. Tuttavia, poiché queste sono le altezze massime consentite, le differenze effettive tra le altezze dei paraurti tendono ad essere molto maggiori, creando punti di impatto disuguali.

A causa delle zone di impatto sempre più alte e più grandi, i pedoni hanno 2-3 volte più probabilità di morire se colpiti da un SUV rispetto che da una normale auto. In questi casi il design delle auto tradizionali fa sì che i pedoni vengano scagliati sul cofano durante un impatto. Di conseguenza, la maggior parte delle persone riporta lesioni alla parte inferiore del corpo.

Al contrario, la parte anteriore dei SUV è molto più alta e i pedoni spesso subiscono impatti mortali o vengono lanciati sotto il veicolo.

La maggior parte dei SUV non ha senso

Anche con una così ampia varietà tra cui scegliere, un SUV è raramente l'opzione perfetta. Indipendentemente da ciò che dicono gli spot pubblicitari dei SUV e gli altri proprietari, la maggior parte dei pick-up, dei crossover e dei SUV semplicemente non ha senso.

I SUV non sono quei veicoli versatili, resistenti, pratici e capaci che molte persone credono che siano. La maggior parte di essi è più lenta delle auto normali, spesso consuma il doppio, è più costosa da mantenere, ha scarse prestazioni fuoristrada e non è molto pratica. In breve, i SUV fanno la maggior parte delle cose che fanno le normali station wagon o i furgoni, ma con costi di manutenzione più elevati e una manovrabilità peggiore.

Inoltre, anche se le case automobilistiche tendono a utilizzare materiali “più ecologici” e leggeri per contribuire a un ambiente più pulito, il peso medio di un’auto è aumentato di circa 100 kg nell’ultimo decennio, soprattutto a causa dei SUV.

In che modo SUV e crossover influenzano la nostra vita quotidiana?

Cadillac Escalade
Fonte: LA Granata a mano sacra! / Flickr (Cadillac Escalade)

Gli automobilisti si lamentano spesso delle strade troppo strette, del fatto che i ciclisti occupano troppo spazio e della mancanza di parcheggi. Sebbene si possa pensare che la causa di questi problemi sia che i governi non sono preparati alla rapida crescita del numero di veicoli sulle strade, in realtà uno dei motivi principali è che tanti veicoli sono molto più grandi di quanto dovrebbero essere.

Ecco alcune delle cose che sono accadute/aumentate a causa della crescente popolarità dei SUV:

  • Maggiore consumo di carburante
  • I conducenti di SUV hanno bisogno di più pneumatici e pezzi di ricambio
  • I SUV sono il secondo maggior responsabile dell’aumento delle emissioni globali
  • La visibilità stradale è peggiore a causa dei veicoli di grandi dimensioni sulle strade
  • Meno veicoli riescono a entrare nei parcheggi e sulle strade
  • Le persone spendono di più per l’assicurazione auto

Anche i veicoli di grandi dimensioni cambiano il nostro punto di vista. I conducenti di SUV tendono a pensare di trovarsi in una “mezzo blindato ”, perciò spesso assumono rischi maggiori e trascurano diverse precauzioni di base. Mentre un’auto normale ha uno spazio di frenata molto più breve, molte persone scelgono comunque i SUV, giustificandosi affermando che alcuni incidenti non possono essere evitati e che quindi vogliono essere al sicuro nel caso in cui accadano. Ma la verità è che molti incidenti accadono proprio a causa della pericolosità dei SUV.

Inoltre, riparare un SUV danneggiato tende ad essere più costoso rispetto a riparare un’auto normale, a causa dei ricambi più costosi e della struttura più complicata. Ad esempio, i dati dei nostri rapporti sulla cronologia dei veicoli mostrano che il costo medio di riparazione di una Ford Serie F (un pick-up) dopo un incidente è di 9.321 euro, contro i 4.521 euro di una Ford Fusion (una berlina di medie dimensioni); quello di una Honda Civic (un'auto compatta) è di 3.047 euro, contro i 6.125 euro di una Honda CR-V (un SUV crossover compatto).

Sebbene esistano delle eccezioni, il costo generale della manodopera e dei ricambi è più elevato per i veicoli più pesanti e complicati.

Controlla il tuo numero di telaio

Evita costosi problemi controllando lo storico del veicolo. Ottieni un report istantaneo!

Scegli la modalità di inserimento tra numero di telaio o targa

IT

Forte svalutazione

Poiché la produzione di SUV è più costosa e le persone sono ossessionate da questo tipo di veicolo, il loro prezzo di listino suggerito dal produttore (MSRP) è generalmente più alto rispetto a quello delle auto normali. I SUV e i crossover sono più complessi e costano di più da mantenere, quindi la loro proprietà spesso diventa troppo problematica dopo pochi anni, diminuendo significativamente il valore del veicolo.

Tuttavia, se sei interessato a questi veicoli, dovresti sapere quali SUV mantengono meglio il proprio valore. Ecco alcune delle migliori opzioni tra cui scegliere:

  • Honda CR-V
  • Toyota RAV4
  • Subaru Cross Trek
  • LexusNX
  • Jeep Wrangler
  • Toyota Land Cruiser

La maggior parte di questi SUV offre una grande affidabilità, essenziale per evitare una forte svalutazione. Anche i SUV ibridi possono essere un'opzione praticabile, offrendo migliore affidabilità ed efficienza nei consumi. Tuttavia, se vale la pena acquistare un SUV dipende dalle tue esigenze e dal tuo stile di vita, quindi stabilisci chiaramente le tue priorità, evitando gli acquisti impulsivi.

L’imminente elettrificazione dei veicoli non risolverà il problema

La società vuole abbandonare i combustibili fossili e passare all’elettrico, ma non riesce a rinunciare al desiderio di guidare un veicolo resistente.

I problemi principali delle auto elettriche sono la loro autonomia limitata e le batterie costose. I SUV richiedono motori ancora più potenti e più batterie agli ioni di litio per ottenere un’autonomia decente. Inoltre, necessitano di freni migliori, sospensioni più robuste e altri aggiustamenti, che li rendono eccezionalmente costosi e pesanti.

Ad esempio, Mercedes-Benz EQS, Ford F-150 Lightning Extended-Range e alcuni altri SUV elettrici pesano quasi 3 tonnellate e utilizzano il doppio della dimensione media di una batteria per veicoli elettrici.

Il vero motivo per cui le persone continuano ad acquistare SUV

Potresti pensare che un SUV ti preparerà per tutto ciò che madre natura ti riserva. Tuttavia, anche la maggior parte degli agricoltori e degli operai edili non utilizza veicoli sportivi o pick-up perché costano troppo, consumano troppo carburante e non sono abbastanza resistenti per il lavoro.

SUV nel traffico, SUV in autostrada
Fonte: Jeffrey Beall/Flickr

La nostra mentalità è profondamente influenzata da anni di strategie di marketing delle case automobilistiche: i SUV aiutano le persone a fuggire da una realtà noiosa e le fanno sentire più sicure. Notate con quanta audacia i produttori di SUV chiamano i loro modelli: Explorer, Navigator, Pathfinder, Renegade o Escape. Il problema è che la maggior parte di questi veicoli verrà guidata nelle città e nel traffico.

Prima di correre ad acquistare un SUV, assicurati di aver effettivamente bisogno di questo veicolo, non solo di amare l'idea di possederlo.

Domande frequenti


Evaldas Zabitis

Articolo di

Evaldas Zabitis

Evaldas scrive dalle scuole medie e da sempre ha una passione per le auto. Subito dopo aver preso la patente, ha speso tutti i suoi risparmi in auto scadenti per poter passare il tempo a ripararle, guidarle e venderle. L'interesse di Evaldas per le innovazioni tecniche del settore automobilistico è costante e partecipa attivamente alle discussioni della community del settore.